Riva del Garda, per i Comuni inizia una nuova fase

Non sono depresso per l’assenza del Governo a questa XI Conferenza nazionale dei Piccoli Comuni, ne prendiamo atto e ci rammarichiamo, ma adesso diamo inizio ad una nuova fase, se negli anni abbiamo mostrato tutta la nostra volontà di cooperare e collaborare per riformare il Paese, abbiamo capito ora, anche in considerazione della prossima manovra che il Governo si appresta a varare, che l’interlocutore è inaffidabile e da ora diciamo che non ci stiamo più, chiediamo alle istituzioni centrali di fornirci quello che realmente ci spetta”. Così Mauro Guerra, coordinatore nazionale Anci dei Piccoli Comuni, chiude la due giorni di conferenza di Riva del Garda, dedicati ai Piccoli Comuni e alle Unioni dei Comuni.

Continua qui, sul sito dell’ANCI, Associazione Nazionale Comuni Italiani, sezione Lombardia.