Maltempo domenica 18 settembre 2011

[mappress mapid=”3″]

Domenica 18 settembre il territorio di Ardesio è stato interessato da forti precipitazioni, che hanno investito soprattutto il versante a monte della SP49, provocando alcune frane in località Rova.

Il servizio di Antenna2:

httpv://www.youtube.com/watch?v=JVA-4K6Nemw

La più consistente è arrivata a lambire un edificio residenziale in cui si trova il Bar Alice e una pizzeria, e l’antistante tratto di strada provinciale, provocando anche un allagamento dei locali al piano terra per il quale sono intervenuti i Vigili del Fuoco e la Croce Blu di Gromo; nella serata di domenica il personale del Comune ha provveduto a contenere il flusso d’acqua con alcune deviazioni provvisorie in una vicina valle.

 

[flashgallery link=”file” columns=”3″ orderby=”title” scaling = “fit” background = “http://www.ardesiounita.it/materiale/img/background.jpg”]

Dopo un primo provvisorio blocco della circolazione attivato con la collaborazione della stazione dei Carabinieri di Ardesio, sulla scorta delle prime valutazioni effettuate sul posto dall’Ufficio tecnico, dal Geologo consulente della Comunità Montana e dallo STER di Bergamo, nella serata di ieri il Sindaco di Ardesio ha emesso un’ordinanza contingibile ed urgente di evacuazione dell’edificio e di chiusura dell’antistante tratto di strada provinciale (Via d’Acquacc), con la quale la famiglia residente è stata posta in condizioni di sicurezza e temporaneamente ospitata in una struttura ricettiva del paese.

Il provvedimento rimarrà in vigore fino a quando non saranno attivati i lavori di pronto intervento che l’amministrazione comunale (di concerto con lo STER che ha dato l’assenso per l’accesso ai fondi per le emergenze attraverso un pronto intervento) ha deciso di mettere in atto nella zona soprastante e lungo via Rova.

Dopo un ulteriore sopralluogo effettuato questa mattina dal personale dello STER di Bergamo, è stata infatti riconosciuta l’urgenza dell’intervento in considerazione della situazione di pericolosità, attivando in tal modo le procedura di pronto intervento che dovrebbero consentire l’avvio dei primi interventi fin dalla mattinata di domani

Con l’Ufficio Viabilità della Provincia di Bergamo è stato inoltre concordata l’opportunità mantenere la chiusura della provinciale nel tratto sottostante fino a quando i cittadini non potranno rientrare nelle proprie abitazioni, nel frattempo il traffico rimane pertanto deviato all’interno del capoluogo di Ardesio.