Da l’Eco di Bergamo online di oggi:

Bene Albino, Alzano Lombardo, Martinengo. Bene anche Bonate Sopra, Torre Boldone e Villa di Serio. Male invece Bergamo e di Treviglio: è quanto emerge dal rapporto di Legambiente sui Comuni ricicloni 2012. Male in generale la Bergamasca, che brilla per assenza di crescita.

L’articolo presenta uno scenario a tinte fosche per la zona orobica, dipinto sulla base dei dati emersi dal concorso indetto da Legambiente, “Comuni Ricicloni 2012“. Realizzato da Ecosportello Rifiuti, lo sportello informativo di Legambiente per le pubbliche amministrazioni sulle raccolte differenziate, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del mare, e nato nel 1994, è oramai un appuntamento consolidato, a cui aderiscono un numero sempre maggiore di Comuni, che vedono nell’iniziativa di Legambiente un importante momento di verifica e di comunicazione degli sforzi compiuti per avviare e consolidare la raccolta differenziata, e più in generale un sistema integrato di gestione dei propri rifiuti. L’iniziativa di Legambiente, patrocinata dal Ministero per l’Ambiente, premia le comunità locali, amministratori e cittadini, che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti: raccolte differenziate avviate a riciclaggio, ma anche acquisti di beni, opere e servizi, che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata.

Ecosportello.org
Ecosportello.org

Facendo scorrere la pagina web dedicata ai Comuni Ricicloni, si leggono questi titoli: “Ponte nelle Alpi una vittoria che parte dalla lotta contro la discarica“; “Clini su Comuni Ricicloni: ‘rifiuto non più uno scarto ma una risorsa anche economica’ “; “Nella “green economy” del riciclaggio operano migliaia di aziende, decine di migliaia di occupati“.

Dati molto interessanti emergono dalla lettura del dossier 2012.

Ne consegue che la strada intrapresa dall’amministrazione comunale per la realizzazione di un centro di raccolta moderno ed efficiente sia quella giusta. A breve aggiornamenti sul progetto.