Nel programma elettorale del 2011, a pagina 7, capitolo 3.2 “Società e Servizi ai Cittadini”, si legge al punto I quanto segue: “Potenziamento del sito Internet del Comune al fine dell’erogazione di maggiori servizi online al cittadino (ad esempio delibere e documentazione varia)“.

Il portale del Comune è stato rinnovato già da un paio di mesi, i servizi online che sono stati predisposti e che verranno presentati alla cittadinanza la sera di martedì 31 luglio 2012, ore 21, presso la Sala Consiliare del Comune di Ardesio, sono (per ora):

– Autocertificazione anagrafica

– Visura posizione TARSU

– Visura posizione IMU

– Visura estremi Luci Votive

– Visura estremi pratiche edilizie

Lettore Smart Card
Lettore Smart Card

Durante la serata verranno distribuiti GRATUITAMENTE dei lettori di SmartCard che sono stati forniti da Regione Lombardia a fronte della presentazione di un progetto con il quale si garantiva l’implementazione di servizi online che prevedessero l’autenticazione della Carta Regionale dei Servizi.

Alcuni dettagli del progetto:

  1. Target servizi: cittadini residenti e contribuenti non residenti;
  2. Modalità di distribuzione dei lettori: consegna diretta durante presentazione pubblica progetto, consegna diretta presso uffici comunali;
  3. Soggetti a cui distribuire i lettori: cittadini residenti (un lettore per nucleo familiare) e contribuenti non residenti (un lettore per ciascun contribuente)
  4. Modalità di comunicazione dell’attivazione dei servizi Portale comunale: manifesti affissi sul territorio, brochure distribuite nei luoghi pubblici;
  5. Supporto erogato agli utilizzatori: formazione durante presentazione pubblica progetto; guida elettronica presente sul portale comunale.
  6. Autenticazione CRS on-line: tramite Identity Provider del Cittadino di Regione Lombardia (IdPC). La soluzione software adottata è della società Studio K srl del Gruppo Maggioli (già accreditata Albo Solution Partner Regione Lombardia)

La serata sarà anche un’occasione per presentare al pubblico i servizi di Cafelib e Medialibrary.

La popolazione è invitata a partecipare.