"Mission: Impossible - Climb An Evil Mountain!" di MidCentArc
“Mission: Impossible – Climb An Evil Mountain!” di MidCentArc

Da ItaliaOggi.it, un articolo di Matteo Barbero

Per i comuni chiudere i conti del 2012 e approvare il bilancio di previsione 2013 rappresenta al momento una missione (quasi) impossibile. All’appello mancano, infatti, alcune informazioni essenziali. E se per il secondo adempimento c’è tempo fino al 30 giugno, entro fine mese dovranno essere inviate le certificazioni finali relative al Patto dell’anno passato. I tempi, quindi, sono molto stretti, ma da Roma continuano a non arrivare indicazioni. Con riferimento allo scorso esercizio finanziario, l’incognita si chiama Imu, il cui ammontare, ancora incerto, condiziona anche l’esatta quantificazione del fondo sperimentale di riequilibrio. I conti, in base all’accordo raggiunto in Conferenza stato-città il 1° marzo 2012, avrebbero dovuto essere chiudersi entro lo scorso mese di febbraio, ma al Ministero dell’interno fanno sapere di essere ancora in alto mare. Il problema è che fra meno di dieci giorni gli enti dovranno certificare le voci rilevanti ai fini del Patto e fra queste rientrano anche le entrate in questione. Al riguardo, il Mef è dell’avviso che ogni ente debba confermare l’importo relativo al gettito Imu stimato dal Dipartimento delle finanze e che tale entrata convenzionale debba essere considerata valida ai fini del raggiungimento dell’obiettivo del Patto, oltre che della redazione del consuntivo.

Continua qui.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.