Abbattimento del debito con il contributo comunale

Ennesima richiesta di contributo comunale al risanamento dei conti pubblici. Questa volta è il turno delle alienazioni, operazione a cui i sindaci devono, loro malgrado, ricorrere per cercare di sistemare i conti in vista  del rispetto del Patto di Stabilità. Come? Presto detto:

Stabilita poi un’ulteriore partecipazione degli enti locali alla riduzione del debito pubblico: il 10% degli introiti delle loro dismissioni immobiliari andrà al Fondo per l’ammortamento dei titoli di Stato.

Fonte: Corriere della Sera del 7 agosto 2013, articolo di Valentina Santarpia.

Il Corriere della Sera del 7 agosto 2013
Il Corriere della Sera del 7 agosto 2013

Un altro balzello che si va ad aggiungere a quelli applicati su IMU, Tares e fondi di trasferimento tagliati.