Caduta massi sulla provinciale tra Ardesio e Gromo

Caduta massi sulla provinciale tra Ardesio e Gromo
Caduta massi sulla provinciale tra Ardesio e Gromo

Dal Corriere della Sera, edizione Bergamo, del 15 febbraio 2014, un articolo di Fabio Paravisi:

Un macigno di circa un metro cubo si è staccato ieri, venerdì 14 febbraio 2014, alle ore 18.30, dalla parete rocciosa che sovrasta la provinciale 49 ad Ardesio, poco prima del Ponte nuovo per Gromo. Il masso è stato bloccato dalla rete posta a cinque metri d’altezza e solo pochi sassi sono finiti sulla strada. Sul posto sono accorsi il sindaco di Ardesio, Alberto Bigoni, con i tecnici della Provincia e i vigili del fuoco, ma a causa del buio non è stato possibile appurare l’esatta gravità della situazione e mettere in sicurezza il versante. Così è stato istituito un senso unico alternato sulla provinciale, in attesa di un intervento che sarà fatto oggi alla luce del giorno. La stessa provinciale fa parte per la quarta volta dell’elenco di strade che sono state chiuse dalla Provincia fra il tramonto e l’alba per il pericolo di distacco di valanghe. Da oggi a martedì tra le 18 e le 7 saranno sbarrate appunto la provinciale 49 a Valbondione, e poi la 2 Lenna-Foppolo nei territori di Valleve e Foppolo; la 294 a Schilpario e Vilminore e la 61 a Vilminore.

La notizia è stata pubblicata anche sul sito de L’Eco di Bergamo.