Panoramica di Sottocorna

A seguito delle forti precipitazioni, in data 08/02/2014 un masso di circa 30 quintali si è staccato dalla parte rocciosa in località Sottocorna, abbattendosi sulle reti paramassi a suo tempo collocate a protezione della vecchia strada comunale di accesso alla località Piazzolo e delle abitazioni sottostanti. L’ordinanza n.6/2014 del sindaco aveva vietato l’accesso alla zona. A salvaguardia della pubblica incolumità sono stati avviati i lavori di pronto intervento in somma urgenza affidati alla ditta Fitzcarraldo Srl di Valmadrera (LC) per un importo complessivo di IVA €. 17.995, come di seguito indicato:

  • Impianto ed espianto di cantiere, trasporto a piè d’opera di materiali ed attrezzature, delimitazione e segnalizzazione dell’area di cantiere;
  • Realizzazione di n. 5 tiranti in barra Dywidag diam. 26,5 mm, lungh. mt 5, con perforazione diametro da 60 a 90 mm, cementazione con boiacca di cemento additivata antiritiro fino al triplo del volume teorico, completi di piastra di ripartizione e dado semisferico, comprensivo della realizzazione di ancoraggi provvisionali e del trasferimento in parete verticale di materiali ed attrezzature;
  • Demolizione di massi pericolanti su parete aggettante, comprensivo degli ancoraggi provvisionali per la calata di operatori sospesi e dell’eventuale realizzazione di max. 2 tiranti passivi in barra FeB44k diam. 24 mm, lungh. 2 mt;
  • Rimozione della parte ammalorata della barriera esistente e del materiale lapideo contenuto, inclusa demolizione di masso voluminoso ed eventuale esbosco provvisionale;
  • Ripristino di barriera paramassi tipo ISO 200 mediante sostituzione del pannello di intercettazione, del sistema di frenatura, dei controventi e delle funi portanti.

I lavori, iniziati in data 11/02/2014 e terminati il 21/02/14, hanno visto l’interessamento della sede territoriale di Bergamo di Regione Lombardia che ha inoltrato alla sede centrale dell’Ente formale richiesta di contributo pari all’80% della spesa sostenuta dal Comune di Ardesio. Per questo motivo, l’amministrazione comunale ringrazia la Regione per il supporto fornito.

Dettaglio delle reti di Sottocorna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.