Sostegno ai cittadini per l’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati

regione_lombardia

Dal sito di Regione Lombardia:

Da Regione Lombardia 4 Mln di Euro per finanziare interventi per l’eliminazione delle barriere architettoniche. Sostegno ai cittadini per l’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati. Misura sperimentale ai sensi del comma 3 bis della l.r. 20 febbraio 1989 n.6.

Aiutare concretamente le famiglie ad avere una casa adeguata significa anche agevolare l’abbattimento delle barriere architettoniche per quei nuclei in cui sono presenti soggetti con disabilità. Per questo Regione Lombardia, su proposta dell’assessore alla Casa, Housing Sociale e Pari Opportunità, ha stanziato 4.150.000 euro per sostenere economicamente le famiglie a basso reddito che devono affrontare spese ingenti per l’adeguamento della propria abitazione (Dgr 1506 del 13/03/2014). 

FONDI PER 1.000 INTERVENTI – “Spesso basta davvero poco – spiega l’assessore – per semplificare la vita delle persone diversamente abili all’interno delle mura delle propria casa. L’installazione del servoscala o dell’ascensore, l’adeguamento dei servizi igienici, ad esempio, sono interventi semplici, che possono essere finanziati da questa misura sperimentale, e che soprattutto possono portare grande benefici all’intera famiglia. Con questo contributo abbiamo stimato di poter finanziare circa 1.000 domande”.

DOVE PRESENTARE LE DOMANDE – Il nuovo Bando di prossima uscita, è destinato alle persone diversamente abili con menomazioni o limitazioni permanenti, di carattere fisico, sensoriale o cognitivo, compresa la cecità, che incontrano ostacoli o impedimenti ad usufruire degli spazi nell’edificio nel quale risiedono.
Saranno i Comuni della Lombardia a ricevere e a verificare i requisiti delle domande.
L’approvazione finale e la graduatoria per l’erogazione dei finanziamenti ai territori spetterà alla Direzione Generale Casa. “
“Si tratta di un contributo economico significativo per cercare di aiutare persone in difficoltà ad avere condizioni di vita, almeno in casa loro, quantomeno accettabili.
E’ un segno tangibile di come la Regione Lombardia sia vicina a cittadini meno fortunati e che hanno il diritto di vivere in maniera dignitosa”.

Allegati

Decreto 3511 del 28/04/2014 (80 KB) PDF
Allegato A Bando 2014 (286 KB) PDF
Allegato B domanda (157 KB) PDF
All.C Autocertificazione (151 KB) PDF
Dgr 1506 del 13.03.2014 (322 KB) PDF
Burl 17.03.2014 (1.0 MB) PDF