Il pane a vita

PANE A VITA

Dal sito ilpaneavita.org:

Ad ottobre 2012 chiude, dopo 123 anni, il cotonificio Honegger di Albino, nella media valle bergamasca, dove il lavoro è una religione. Al cotonificio il posto al telaio si passava di madre in figlia e le neoassunte avevano la certezza di aver trovato “ol pà ‘n véta”, il pane a vita. Seguendo per un inverno la vita quotidiana di tre operaie in cassa integrazione, il film racconta il tramonto, ormai definitivo, di un modello di lavoro e di società e il vuoto che ne segue. Un passaggio che riguarda l’Italia intera, che ha perso un quarto della sua capacità industriale negli ultimi cinque anni. Un passaggio che l’Italia non ha ancora lucidamente affrontato: ora che è finito il pane, come ci reinventiamo la vita?

Il Museo Etnografico Alta Valle Seriana (MEtA) di Ardesio, organizza in collaborazione con l’associazione “L’Araba Fenice” e con l’amministrazione comunale, una serata dedicata alla proiezione del film “Il pane a vita”. Il documentazione è relativo alla chiusura del Cotonificio Honegger di Albino ed è prodotto da Caritas Diocesana e Fondazione Bernareggi.

Lunedì 2 giugno, ore 21.00, Teatro dell’Oratorio di Ardesio.

L’evento in Facebook, la locandina della serata:

Il pane a vita

Tre estratti video del film-documentario:

httpv://www.youtube.com/watch?v=BpTGTP58LvE