Lunedì 4 agosto 2014 l’Eco di Bergamo ha pubblicato l’ultima pagina dedicata ad Ardesio DiVino. Protagonisti degli articoli sono i ragazzi della ProLoco, i commercianti e gli ardesiani:

Vino batte pioggia, vittoria di gusto
Ardesio DiVino sbaraglia il maltempo: in 1.500 per le degustazioni negli stand traslocati in palestra.
Salumeria parmense e calici di rosso dal Friuli e dalla Slovenia hanno conquistato i palati dei visitatori.

Ardesio
GIAMBATTISTA GHERARDI
L’acqua, o meglio la pioggia, ci ha provato in ogni modo, ma non c’è stato verso: Ardesio ha comunque brindato con soddisfazione alla decima edizione di Ardesio Divino. La giornata conclusiva di domenica si è aperta fra nubi basse e pioggia fitta, che hanno se possibile moltiplicato motivazione ed entusiasmo dei volontari per dare corso al preventivato “piano B”: trasloco degli stand nell’ampio palazzetto dello sport comunale, con ampio salone per i 40 espositori vinicoli e sala riservata per la ventina di espositori food. Programma musicale giocoforza annullato, ma nessuna frenesia: i ragazzi guidati dal presidente Simone Bonetti hanno allestito una vera e propria Fiera, con il plauso unanime di visitatori ed espositori. Mentre lo staff di Alessandro Maninetti (per tutti qui ad Ardesio “il Caimano”) era impegnatissimo ad assicurare le dotazioni di servizio anche allo stand de L’Eco Café, molti si chiedevano se improvvisamente non si fosse stati catapultati in un bellissimo mercatino natalizio, tanto da far ipotizzare un’edizione invernale di Ardesio DiVino.

Continua…

Leggi la pagina 27 de l’Eco di Bergamo del 4 agosto 2014!

L'Eco di Bergamo del 4 agosto 2014