Dal sito di Anci Lombardia:

Anci in Unificata richiede una riunione straordinaria su dissesto idrogeologico

Alla riunione dell’Unificata straordinaria prenderanno parte i ministeri dell’ambiente e delle Infrastrutture, la Protezione Civile e la Presidenza del Consiglio

Una Conferenza Unificata straordinaria con all’ordine del giorno le emergenze create dal maltempo e dai dissesti idrogeologici presenti in grande quantità nel nostro Paese. Questa la richiesta formulata dall’Anci, nel corso della riunione odierna della Conferenza Unificata svoltasi al ministero degli Affari regionali. Ad annunciarla è stato il sindaco di Catania, Enzo Bianco, che rappresentava l’Anci in riunione insieme ai sindaci di Lecce, Paolo Perrone e di Valdengo, Roberto Pella. “Alla riunione dell’Unificata straordinaria – ha spiegato Bianco – prenderanno parte i ministeri dell’ambiente e delle Infrastrutture, la Protezione Civile e la Presidenza del Consiglio”. Secondo il primo cittadino etneo “il via libera alla conferenza, che dovrebbe tenersi a breve, è positivo perché è venuto il momento di operare prima che accadano altre disgrazie sui territori o arrivino nuove emergenze”. “Non si possono affrontare le emergenze solo quando ci scappa il morto o esonda un fiume – ha sottolineato Bianco – occorre che il paese a tutti i livelli collabori, dai Comuni, alle Regioni, al governo centrale per affrontare in modo serio questo argomento”.

P1030209