Il bando “Infosecurity” di Regione Lombardia, rivolto ai Comuni nati da fusione e alle Unioni di Comuni, incentivava progetti volti a garantire la sicurezza informatica e infotelematica dei sistemi informativi degli enti locali lombardi. Le risorse disponibili ammontavano ad un totale di 800.000,00 euro. Le domande potevano essere presentate dal 23 ottobre al 13 novembre 2014. Il Voucher digitale prevedeva un co-finanziamento pari al 50% della spesa ammissibile, fino ad un massimo di € 40.000, da utilizzare per la realizzazione di interventi volti a garantire la sicurezza informatica e infotelematica dei sistemi informativi degli enti locali lombardi. I destinatari del bando erano i comuni fusi che non hanno usufruito di contributi regionali con legge di fusione e le Unioni di Comuni istituite ai sensi della normativa statale e/o regionale vigente che svolgano per i Comuni la gestione dei sistemi informativi e, nel caso che nell’Unione vi siano presenti comuni in obbligo, la stessa deve svolgere almeno sei funzioni fondamentali ai sensi della legge n. 122/2010 e s.m.i. L’Unione di Comuni lombarda “Asta del Serio” ha presentato regolare domanda per un progetto di Euro 48.000. Tale domanda è risultata presente all’interno della graduatoria finale per l’intero importo, quindi all’Unione giungeranno Euro 24.000 a fondo perduto.

"Euro" di mammal da Flickr.com
“Euro” di mammal da Flickr.com