Dopo tre mesi di “letargo” riecco il sole a Valcanale

"Let the sun shine on you" di Josep Ma. Rosell da Flickr.com
“Let the sun shine on you” di Josep Ma. Rosell da Flickr.com

Da l’Eco di Bergamo del 10 febbraio 2015, articolo di Enzo Valenti:

Dopo tre mesi di «letargo» riecco il sole a Valcanale. Il sole, dalla forcella del Re, posta tra le cime dei monti Fop e Valmora, dopo aver illuminato la statua di Maria, ha via via illuminato il campanile e parte della scuola materna. Nei prossimi giorni la sua luce e il suo calore si estenderanno a tutto l’abitato della contrada. Da dove mancava esattamente dal 2 novembre scorso. Il sole con il suo tepore farà ora sciogliere la neve accumulata nei mesi trascorsi, germogliare piante e fiori. Secondo antica usanza il 9 febbraio, in occasione dell’evento, gli abitanti di Valcanale consumano a pranzo un piatto di gnocchi. La tradizione vige anche oggigiorno, ma con una variante : invece di consumare gli gnocchi in famiglia, gli abitanti della borgata , con altre persone dei paesi vicini, si ritrovano all’oratorio per gustare gnocchi di diversa specie: al cucchiaio, di patate, alle ortiche. Un modo simpatico per stare insieme, per conoscersi meglio, in uno spirito di positiva aggregazione. Se gli gnocchi, preparati dalle donne del luogo,costituiscono il piatto base, non mancano sulle tavole, per la gioia dei buongustai, salumi e formaggi nostrani. Anche ieri sera ben 140 persone all’oratorio hanno potuto gustarli. Le offerte raccolte si utilizzano per le esigenze dell’oratorio.

Cattura