Ieri, mercoledì 18 marzo 2015, il Comune di Ardesio ha approvato il Bilancio Previsionale 2015. Come di consueto, pubblichiamo la relazione del sindaco Alberto Bigoni:

Per gli enti, come il Comune di Ardesio, che si accingono a predisporre il bilancio di previsione 2015, in attesa della distribuzione del fondo di solidarietà comunale, pilastro fondamentale su cui fondare gran parte delle scelte, la certezza al momento è una sola: le risorse su cui potranno contare saranno sicuramente meno rispetto a quelle assegnate nel corso del 2014. Oltre a tentare stime e quantificazioni (con esiti non sempre scontati) i comuni devono quindi già pensare a come aumentare le entrate proprie e a diminuire le spese, particolarmente quelle correnti. In parte per le scelte della Legge di Stabilità 2015, in parte per le scelte precedenti (a partire dalla spending review del 2012), infatti, l’esercizio in corso è ancora caratterizzato da “tagli”. La legge 190/2014 ha ridotto ulteriormente il fondo di solidarietà di 1,2 miliardi (a fronte di una consistenza tendenziale di circa 6,5 miliardi), a cui si deve aggiungere l’ulteriore “scatto” di 100 milioni disposto dalla legge 135/2012 (per il passaggio della riduzione complessiva da 2,5 a 2,6 miliardi).

Per visualizzare tutta la presentazione, clicca qui:
CatturaL’intervista ai microfoni di Antenna2: