Contributi per “La Valle dei Sapori”

DSC_0222_lrDal sito del Comune di Ardesio, un articolo che parla di un contributo interessante legato al DAT “La Valle dei Sapori“. Le domande dovranno essere presentate a partire dalle ore 9,00 del giorno 31 luglio fino alle ore 12,00 del 14 settembre. Per la presentazione fa fede la data di ricezione da parte del Protocollo Generale del Comune di Clusone. Le domande pervenute oltre il termine massimo previsto e su indicato non verranno ammesse. Il testo del bando:

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO ALLE IMPRESE DEL COMMERCIO E DEL TURISMO DEL DAT “LA VALLE DEI SAPORI”

1. PREMESSA Il presente bando esplicita i criteri e le modalità con cui, in ottemperanza a quanto previsto dal bando della Regione Lombardia “Distretti dell’Attrattività – Interventi e iniziative di area vasta per l’attrattività territoriale turistica e commerciale della Lombardia” (D.d.g. 14 luglio 2014 n.6759), verranno erogati i contributi di incentivazione delle imprese private del settore del commercio e del turismo con sede legale o operativa ubicata all’interno del perimetro territoriale del DAT “La Valle dei Sapori”, ovvero nei comuni di Clusone (comune capofila del Distretto), Ardesio, Castione della Presolana, Cerete, Fino del Monte, Gandellino, Gorno, Gromo, Oltressenda Alta, Onore, Parre, Piario, Ponte Nossa, Rovetta, Songavazzo, Valbondione, Valgoglio e Villa d’Ogna.

2. OBIETTIVI Il presente bando intende incentivare il sistema delle imprese del commercio e del turismo del DAT “La Valle dei Sapori”, accogliendo e facendo propri i principi guida che sono alla base delle politiche regionali integrate di incentivazione dei comparti del turismo e del commercio, come esplicitamente richiamate nel bando della Regione Lombardia “Distretti dell’Attrattività – Interventi e iniziative di area vasta per l’attrattività territoriale turistica e commerciale della Lombardia” (D.d.g. 14 luglio 2014 n.6759) e finalizzate quindi a favorire l’attrattività territoriale della Lombardia.

3. MODALITÀ D’INTERVENTO E DESTINAZIONE DELLE RISORSE Il presente bando si rivolge, coerentemente a quanto previsto dal bando della Regione Lombardia di cui sopra, alle imprese del settore del commercio e del turismo con sede legale o operativa nei comuni del Distretto come sopra identificati, che sostengano spese per la realizzazione di interventi di diversa natura, come meglio sotto precisati al punto 6 del presente bando. 4. DOTAZIONE FINANZIARIA E SUA RIPARTIZIONE Le risorse complessivamente disponibili per il finanziamento del presente bando ammontano a € 200.000,00 (euro duecentomila/00). Non è prevista alcuna ripartizione tra le diverse tipologie di interventi e spese ammissibili individuate e indicate nel dettaglio al successivo punto 6 del presente bando.

Continua qui.