Dal sito viviardesio.it


Iscriviti all’evento via Facebook per aggiornamenti.

Domenica 31 gennaio 2016 dalle h.20 a Ardesio in alta Valle Seriana, si “scaccia”l’inverno con la “Scasada del Zenerù”, importante e consolidata tradizione del paese, un rituale molto partecipato e atteso, organizzato dalla Pro Loco. Con il 31 Gennaio, appuntamento astronomico considerato nell’antichità cerniera tra inverno e primavera, prendono il via i gelidi giorni della merla: in Alta Val Seriana la sera del 31 migliaia di partecipanti si unisco agli ardesiani per “scacciare” l’inverno, il freddo e la brutta stagione, facendo un gran baccano con campanacci, latte, raganelle piccole e giganti e tutto ciò con cui si può far rumore, in un corteo per le vie del paese che segue il famoso fantoccio, il quale, ogni anno con sembianze diverse, rappresenta la fredda stagione che sarà simbolicamente cacciata, bruciando attraverso un meraviglioso e suggestivo falò. “Porte’zo dé mut Séc sèt sach dé soch sèch / porto giù dal Monte Secco sette sacchi di ceppi secchi”. Quest’anno a Ardesio, Zenerù cercherà di scappare scendendo dal monte Secco con la “Trena” una specie di slitta, carica oltremisura con sette sacchi di ceppi (citando una nota filastrocca – scioglilingua) per la stagione fredda, ma la popolazione di Ardesio e i migliaia di partecipanti provenienti da ogni dove, lo aspetteranno sul Ponte Rino (largo A. Volta) dove in un’imboscata lo spaventeranno con il rumore delle “cioche”(i campanacci delle mucche) lo cattureranno e portandolo in corteo per le vie del centro storico lo accompagneranno sino nella piazza in cui alla fine sarà messo al rogo.

Il Programma Eventi


  • Sabato 30 alle 20.30 presso il CineTeatro dell’Oratorio “Zenerù di Ardesio: chi, come, dove, quando, ma soprattutto… perché?” un’interessante serata dedicata alla storia, al presente e al futuro del Zenerù, a cura del prof. Giovanni Mocchi e con il contributo video di Manuel Schiavi. Durante la serata tra gli interventi la partecipazione del gruppo ospite “Mamutzones de Samughero” dalla Sardegna;
  • Nel pomeriggio del 31 gennaio, anticipa il tradizionale evento “Aspettando la Scasada”, dove anche le nuove generazioni potranno vivere da protagonisti il rito di cacciata dell’inverno;
  • Ritrovo alle 14 in Oratorio ad Ardesio, laboratorio “La Trena con i sette sogni” a cura di Andrea Zanoletti e poi durante la giornata “tutti in Trena” ed esibizione del gruppo ospite “Mamutzones de Samughero” dalla Sardegna;
  • Alle 16.30 partenza del mini corteo, bambini e ragazzi muniti di piccoli campanacci, latte, raganelle accompagneranno il loro piccolo fantoccio “Zenerù baby”  (una miniatura di quello della sera) che sarà poi bruciato, anticipando il rogo con una gustosa merenda.

Ardesio-Zeneru-Gennaione-Scasada-2015-Locandina-566x800

Appuntamento quindi a domenica 31 gennaio h.20 per la partenza del grande corteo del Zenerù, lasciandoci impressionare da quello che la notte ardesiana saprà regalarci!
Sarà presente anche il gruppo ospite “Mamutzones de Samughero” dalla Sardegna.
Al termine del corteo vi sarà il tradizionale falò del Zenerù de Ardes che si spera porti con sé la cattiva stagione e che sia di buon auspicio per l’arrivo immediato della primavera.

La Pro Loco di Ardesio ringrazia il “Gruppo Amici del Zenerù” e tutti i “Campanacci dell’Alta Valle Seriana”.

Informazioni: Pro Loco Ardesio, 0346.33289
www.prolocoardesio.it
info@prolocoardesio.it

Evento organizzato da: Pro Loco Ardesio
Con i patrocinio di: Regione Lombardia; Provincia di Bergamo – settore Turismo, Cultura, Sport e Attività Produttive; Comune di Ardesio; Camera di Commercio di Bergamo; Comunità Montana Valle Seriana.
Media Partner: ViviArdesio.it

Per approfondimenti:
Nel 2014 la Pro Loco Ardesio ha pubblicato il libro con video link di approfondimento:“Campanacci, Fantocci e Falò. Riti agro-pastorali di risveglio della Natura”, a cura di Giovanni Mocchi e Manuel Schiavi e con il Patrocinio di Regione Lombardia – Il Consiglio. Obiettivo della pubblicazione: far conoscere questi rituali, di documentarli, di trasmettere la rilevanza culturale e lo spessore storico di ciò che assolutamente non è un semplice evento locale, attraverso le testimonianze di chi, ogni anno, li vive da protagonista.

Per Maggiori informazioni:
– Tradizioni: La Scasada del Zenerù
– Il video dell’edizione 2013 de ‘La Scasada del Zenerù
– La Scasada del Zenerù 2013: Le Immagini
– Tutti i risultati per: Scasada del Zenerù