Della nuova sede della caserma dei Carabinieri e dei rapporti con la Comunità Montana se ne parla da tempo. Ieri sera l’assemblea dalla CM Valle Seriana ha votato all’unanimità l’atto di indirizzo che da il via all’operazione. L’articolo di Andrea Filisetti per MyValley.it:

Santa Lucia ha portato l’accordo per la realizzazione della nuova caserma dei Carabinieri di Clusone. Ieri sera l’assemblea della Comunità Montana della Valle Seriana ha approvato all’unanimità una delibera con cui di fatto si può avviare l’iter. Accantonata l’ipotesi della permuta di immobili tra l’ente sovra-comunale e il Comune di Clusone, è stato preso in considerazione il piano B. Mentre nell’incontro informale del 30 novembre erano emerse perplessità sullo scambio tra la sede della Comunità Montana in via Sant’Alessandro e l’ex sede dell’Asl in piazza Sant’Anna a Clusone, ieri sera gli amministratori hanno invece optato per la soluzione già svelata nei giorni scorsi dal sindaco di Clusone Paolo Olini. La stazione dei Carabinieri di Clusone e la sede della locale compagnia troveranno spazio nell’attuale sede della Comunità Montana (che resta proprietaria dell’immobile con le quote distribuite tra i comuni dell’Alta Valle), operazione per cui sarà necessario intervenire sullo stabile soprattutto per la realizzazione degli appartamenti per i militari. La Comunità Montana troverà invece casa in affitto presso un immobile messo a disposizione dal Comune di Clusone. Dal punto di vista economico (l’operazione ammonta sempre a oltre 2 milioni di euro) sarà necessario un contributo importante della Regione e contrarre un mutuo le cui rate saranno coperte da parte dell’affitto dovuto dallo Stato (dall’Agenzia delle Entrate) dall’impiego dell’immobile in via Sant’Alessandro. Con la restante parte dell’affitto la Comunità Montana avrà le risorse da destinare al Comune di Clusone per l’affitto dei locali che saranno impiegati come nuova sede dell’ente. Tra le soluzioni percorribili la Comunità Montana potrebbe essere ubicata all’ex tribunale e il magazzino al palazzo di vetro. Ora per gli amministratori inizia la sfida più grande: reperire le risorse.

Fonte: myvalley.it